Quando si parla di scommesse sportive si parla di un’attività nata nell’antichità, della quale si hanno evidenze storiche già al periodo dei Greci e successivamente dei Romani. Da allora a oggi, naturalmente, sono cambiate moltissime cose, dagli sport sui quali scommettere alle modalità di scommessa e, soprattutto, sono cambiate le normative che regolano tale disciplina. Le prime scommesse sportive moderne possono essere considerate le corse dei cavalli che, dapprima in Inghilterra e poi in tutto il mondo, furono per lungo tempo considerate le scommesse per eccellenza.

Per contrastare uno degli aspetti negativi da sempre legati al mondo delle scommesse, ossia i giri di scommesse clandestine legate alla malavita, i Governi hanno a lungo combattuto per regolarizzare queste attività. In Italia, la legalizzazione delle scommesse risale al 1942: inizialmente solo per le corse dei cavalli e successivamente anche per le tipologie di scommesse che riguardavano gli altri sport e, in particolare, il calcio. Insieme al Totip, quindi, nacquero le prime scommesse sul calcio con il Totocalcio, che permetteva di giocare le celebri schedine con l’1-X-2.

Il passaggio successivo nell’evoluzione delle scommesse sportive è stato dato sicuramente dalla rete: con la nascita di internet sono stati moltissimi i siti di scommesse che operavano online tanto che, anche in questo caso, lo Stato è dovuto intervenire introducendo normative ben precise per la regolamentazione delle scommesse online. La regolamentazione dei bookmaker online è gestita dall’AAMS, ossia dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ex Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato). In Italia, è possibile scommettere online solo sui siti che presentano la licenza dell’AAMS e che, proprio in virtù di questa licenza, possono essere considerati sicuri, onesti e rispettosi della legge che regolamenta il gioco online.

Tra le caratteristiche principali di un sito di scommesse AAMS vi è la semplicità con cui ci si può registrare. Gli slogan più comuni per invogliare le iscrizioni sono proprio basate su questa semplicità e sono del tipo ‘Scommesse online, clicca qui per registrarti‘, oppure ‘Basta un click’. Per poter scommettere, infatti, la registrazione è obbligatoria, così come è obbligatorio l’invio di un documento di riconoscimento che assicuri che lo scommettitore sia maggiorenne. Per legge, infatti, il gioco e le scommesse in Italia sono proibite a chi non ha raggiunto la maggiore età per cui i siti AAMS non possono accettare iscrizioni di minorenni.
Un altro passaggio fondamentale per completare l’iscrizione è quello di indicare una modalità di pagamento per effettuare le scommesse o ricevere le vincite. I siti AAMS possono ricevere e inviare denaro esclusivamente in modalità tracciabile, ossia tramite bonifico, carte di credito o moneta elettronica. Per questo motivo, per poter scommettere tramite i siti online è necessario disporre di un conto in banca, alla posta o di un wallet elettronico. Per quanti hanno paura che le informazioni bancarie e personali inviate sul sito per la registrazione possano finire in mano di terzi, va sottolineato non solo che i bookmaker online AAMS garantiscono il massimo rispetto della privacy, ma anche che i loro sistemi informatici sono protetti da crittografie di ultima generazione molto complesse da hackerare, assicurando così la massima riservatezza e sicurezza su tutte le informazioni dei clienti.

Il successo delle scommesse online è stato garantito da una serie di fattori. Il primo è sicuramente la praticità con cui possono essere effettuate le scommesse: la registrazione a uno o più siti è rapida e veloce e non richiede una documentazione eccessiva se non – come già accennato – quella relativa a un documento di riconoscimento. Una volta che la registrazione è terminata si può scommettere restando comodamente a casa. Inoltre, i siti di scommesse offrono interessanti bonus e promozioni che permettono di incrementare le possibilità di scommessa. Nella maggior parte dei casi, i bookmaker offrono bonus di benvenuto compresi tra i 10 e i 20 euro a seconda dei casi e permettono di usufruire di diverse promozioni in periodi particolari dell’anno o anche soluzioni personalizzate per determinati giocatori che hanno raggiunto particolari volumi di gioco o un determinato numero di vincite.
Un’altra interessante caratteristica dei siti di scommesse online è che il giocatore può studiare con comodo le differenti proposte, le quote e il tipo di scommessa offerto e decidere di iscriversi a uno o più siti convenienti, in modo da scommettere sull’uno o sull’altro a seconda delle quote proposte o del tipo di scommessa più congeniale al proprio tipo di gioco. Va infatti ricordato che utilizzando i bookmaker online è sempre possibile effettuare un gran numero di scommesse. Nel caso del calcio, ad esempio, si può puntare sul risultato finale della partita o su quello del primo tempo, sul numero di gol totali effettuati durante il gioco o sul risultato esatto della partita stessa e molto altro, anche a seconda del sito che si utilizza per le scommesse. Differenti possibilità esistono anche per altri sport, dall’ippica al ciclismo, dalla Formula 1 al tennis e molto altro.
Infine, non va mai dimenticato che scommettere online da casa permette di guardare in contemporanea le diverse partite e di poter scegliere le scommesse live, per definire, in corso di gioco, la propria puntata. In tal modo le quote saranno sicuramente minori ma si avrà la certezza della vincita della scommessa.