Si è conclusa definitivamente la vicenda di tre delle quattro Banche salvate dal Governo Renzi. Le tre Good Bank in questione, Banca Etruria, Banca delle Marche e Carichieti sono quindi passate nelle mani di UBI Banca con la conferma della somma d’acquisto pari ad 1€ per tutte e tre. UBI ha un severo programma di taglio dei costi di gestione delle tre Banche acquisite, un taglio entro il 2020 di 200 milioni di euro.

La riduzione di costi passa anche per l’esubero di personale che vedrà lo sfoltimento peri ad un terzo del personale delle Banche. Un taglio drastico, quindi, che significherà problemi per molte famiglie. In questi tre anni saranno messi a pensione molti dipendenti, altri si allontaneranno volontariamente ma alla fine per realizzare il taglio sarà inevitabile la messa in mobilità di una quantità non ancora determinabile di dipendenti molti dei quali, si spera, troveranno dove ricollocarsi, altri prevedibilmente, purtroppo no.

Facendo un bilancio finale della vicenda delle tre Banche, lo Stato con il loro salvataggio ha speso molte centinaia di milioni, soldi dei contribuenti, buttato in miseria migliaia di risparmiatori che hanno perso il frutto di sacrifici di una vita e perso un terzo dei lavoratori delle Banche. Alla fine cosa ha salvato? La risposta sta nel guadagno derivante dalla cessione delle tre Banche; Un Euro!